NewsRacing 26 agosto 2018

Tre Coppe del Mondo per Northwave! Neff, Frei e Fagerhaug in trionfo a La Bresse

Festa grande per il marchio italiano nel gran finale di Coppa del Mondo di Mountain Bike: Jolanda Neff (Donne Elite), Sina Frei (Donne U23) e Petter Fagerhaug (Uomini U23) si impongono in Classifica Generale, legittimando il successo globale con l’affermazione di tappa

Northwave ha vissuto un weekend trionfale in occasione della settima e ultima tappa di Coppa del Mondo di Mountain Bike, andata in scena Venerdì 24 (Short Track) e Domenica 26 Agosto (Cross Country) a La Bresse (Francia).

Domenica 26 Agosto, nel gran finale transalpino, non è mai stata in discussione la leadership in Classifica Generale delle due Campionesse del Mondo equipaggiate con calzature Northwave Ghost XC, Jolanda Neff e Sina Frei, rispettivamente tra le Donne Elite e U23, che a La Bresse hanno legittimato il successo globale conquistando rispettivamente la terza e la sesta affermazione di tappa. Tra gli Uomini U23, Petter Fagerhaug è invece riuscito a ribaltare la situazione in Classifica Generale, prevalendo sull’agguerrita concorrenza al termine di una splendida cavalcata in solitaria.

NON C’E’ DUE SENZA TRE: NEFF REGINA TRA LE DONNE ELITE
La Campionessa del Mondo ed Europea Jolanda Neff si è aggiudicata per la terza volta in carriera la Coppa del Mondo generale tra le Donne Elite, dopo i titoli conquistati nel 2014 e nel 2015. A La Bresse, l’elvetica del KROSS Racing Team ha controllato la sua principale rivale Annika Langvad, prima di scatenare l’offensiva decisiva nell’ultimo giro. Alle sue spalle, la canadese Emily Batty ha colto la piazza d’onore a 5 secondi dalla bionda di Thal, mentre la danese Langvad ha completato la top 3 di giornata a 27 secondi. Quinta piazza per un’altra atleta Northwave, Alessandra Keller (Thömus/RN Racing Team), decima Tanja Zakelj (Unior Devinci Factory Racing). Nella graduatoria finale, Neff ha totalizzato 1930 punti, precedendo Langvad (1743), Batty (1305) e Keller (1275).

DOMINIO FREI ED EN-PLEIN GHOST XC TRA LE DONNE U23
L’ultima giornata della stagione di Coppa del Mondo di Mountain Bike è scattata sotto il segno di Sina Frei, già matematicamente certa del successo in Classifica Generale dopo la tappa di Mont-Sainte Anne (Canada). Nella prima prova del programma, riservata alle Donne U23, l’elvetica ha avuto la meglio sulla britannica Evie Richards (+33”) e sulla tedesca Ronja Eibl (+1’37”), regalando a Northwave e al Team Ghost Factory Racing l’en-plein di successi di tappa nella categoria. Infatti, in aggiunta alle sei affermazioni parziali di Sina Frei, il Team Ghost si è imposto anche nel round di apertura di Stellenbosch (Sudafrica) con la danese Malene Degn. In Classifica Generale, Frei (610 punti) ha preceduto proprio la compagna di squadra Degn (435) e Richards (410).

VERDETTI RIBALTATI TRA GLI UOMINI U23: GIOIA NORTHWAVE CON FAGERHAUG
Se i verdetti tra le Donne U23 erano già scritti, nella categoria Uomini U23 Petter Fagerhaug ha ribaltato le gerarchie in classifica con una bella dimostrazione di forza. Il biker scandinavo ha avuto la meglio sullo spagnolo Jofre Cullell Estape (+14”) e il danese Simon Andreassen (+33”). Soltanto quarto il principale avversario di Fagerhaug, Joshua Dubau (+33”), sconfitto nella lotta per il successo finale. In Classifica Generale, Fagerhaug ha totalizzato 390 punti, precedendo Dubau (360) e l’elvetico Filippo Colombo (280).

UOMINI ELITE: MAROTTE TERZO DI TAPPA E NELLA CLASSIFICA FINALE
Maxime Marotte
si è classificato in terza posizione nella gara Uomini Elite che gli è valsa il terzo gradino del podio anche in Classifica Generale. Il transalpino della Cannondale Factory Racing ha tagliato il traguardo alle spalle dell’elvetico Nino Schurter e dell’italiano Gerhard Kerschbaumer. Altri due atleti Northwave hanno centrato la top-10 di giornata, Mathias Flückiger (Thömus/RN Racing Team), sesto, e Florian Vogel (Focus XC Team), ottavo. In Classifica Generale, gli atleti della Cannondale, Marotte ed Henrique Avancini, hanno chiuso in terza e quarta posizione con 1242 e 1213 punti, alle spalle di Schurter (1861) e Mathieu Van der Poel (1355). Il Team Cannondale Factory Racing, interamente equipaggiato con Northwave Ghost XC, ha inoltre conquistato la classifica generale a squadre.

NORTHWAVE GHOST XC REGINA DI COPPA
L’edizione 2018 della Coppa del Mondo ha regalato a Northwave un totale di 16 vittorie di tappa e 41 top 3, tra Cross Country e Short Track. Un bilancio ragguardevole per la “squadra” Mountain Bike dell’azienda di Onigo di Pederobba che ha potuto contare su Ghost XC, la calzatura cross country ad alte prestazioni di casa Northwave.

Ghost XC è la prima calzatura Mountain Bike Northwave dotata della rivoluzionaria tecnologia XFrame®, che elimina i punti di pressione della tomaia sul piede. La tecnologia XFrame® rende i punti di pressione un lontano ricordo grazie alla nuova costruzione della tomaia, realizzata con materiali di nuova generazione: rete interna per un comfort superiore, uno strato intermedio più rigido per un supporto uniforme lungo tutta la tomaia, e uno strato esterno di 0,5 mm, sottile ma altamente resistente, per fornire la giusta protezione.

La nuova tecnologia si aggiunge all’immenso know-how ed esperienza di Northwave nel mondo delle calzature Mountain Bike e all’esclusiva suola Hyperlight XC, sviluppata in collaborazione con Michelin Technical Soles. Realizzata in carbonio unidirezionale al 100%, Hyperlight XC è il frutto di studi biomeccanici Northwave che hanno permesso di strutturare i materiali solo dove necessari per la massima efficienza, così da coniugare un peso ridottissimo ad una rigidità estrema – tanto da meritare il punteggio di 14 nello stiffness index.

Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes