NewsRacing 29 agosto 2018

Sei medaglie agli Europei U23, pista tutta d’oro per Northwave

Nella rassegna continentale di Aigle (Svizzera), Letizia Paternoster Campionessa d’Europa nelle specialità Eliminazione, Omnium e Inseguimento a squadre (assieme a un’altra atleta equipaggiata con Extreme RR, Martina Alzini)

Sei medaglie (4 ori, 1 argento, 1 bronzo): questo il bottino Northwave ai Campionati Europei di ciclismo su pista U23 e Juniores, disputati dal 21 al 26 Agosto ad Aigle (Svizzera). L’azzurra Letizia Paternoster si è confermata la mattatrice della rassegna continentale conquistando tre medaglie d’oro (Eliminazione, Omnium e Inseguimento a squadre) e una di bronzo (Americana).

Con le sue Northwave Extreme RR, nell’Eliminazione la giovane trentina ha avuto la meglio su Clara Copponi (Francia) e Mylene De Zoete (Paesi Bassi). Nell’Omnium, la portacolori dell’Astana Women’s Team ha invece controllato le avversarie nell’ultima prova, la Corsa a Punti, aggiudicandosi il titolo continentale davanti a Franziska Brausse (Germania) e Megan Barker (Gran Bretagna). La terza gioia per Letizia Paternoster è arrivata nell’Inseguimento a squadre, dove assieme a Elisa Balsamo, Marta Cavalli e a un’altra atleta equipaggiata con Northwave Extreme RR, Martina Alzini, ha guidato il quartetto azzurro alla medaglia d’oro davanti a Gran Bretagna e Germania.

Paternoster ha agguantato un’altra medaglia, il bronzo nell’Americana assieme a Elisa Balsamo, alle spalle di Russia e Gran Bretagna, mentre Martina Alzini ha conquistato l’argento nell’Inseguimento Individuale alle spalle della connazionale Marta Cavalli.

Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes