NewsRacing 02 marzo 2019

Notte dorata per Northwave a Pruszkòw: gioie iridate per Ganna e Wild

Ai Mondiali su Pista in Polonia, l’atleta piemontese porta le sue calzature Northwave Extreme Pro sul gradino più alto del podio nell’Inseguimento Individuale agguantando il terzo titolo iridato di specialità. L’olandese si ripete nell’Omnium bissando il titolo conquistato lo scorso anno ad Apeldoorn (Paesi Bassi)

Sono arrivati dai Campionati del Mondo di ciclismo su pista di Pruszkòw (Polonia) i primi titoli mondiali per le calzature Northwave Extreme Pro. Venerdì 1 Marzo, Filippo Ganna (Italia) ha conquistato la terza maglia iridata nell’Inseguimento Individuale, battendo nella finale per la medaglia d’oro il tedesco Domenic Weinstein, mentre un altro azzurro, Davide Plebani, ha completato il podio di giornata.

Ganna si è dimostrato sin dalle qualificazioni l’atleta più forte del lotto, sfiorando il primato del mondo con 4:07.456, nuovo record italiano di specialità. Nella finalissima, il piemontese ha ribadito la sua superiorità con il crono di 4:07.992, sfruttando al meglio le caratteristiche di Extreme Pro, la calzatura dotata della tecnologia XFrame2® di Northwave che garantisce la massima trasmissione di potenza ai pedali grazie anche alla nuovissima suola ad alte prestazioni Powershape® Carbon 15.

Pochi minuti dopo la trionfale esibizione di Ganna, Northwave ha festeggiato il secondo alloro mondiale della serata con Kirsten Wild. La 36enne olandese si è laureata per il secondo anno consecutivo Campionessa del Mondo nell’Omnium totalizzando 117 punti. Alle sue spalle l’italiana Letizia Paternoster (115) e la statunitense Jennifer Valente (106). Wild ha strappato la leadership a Paternoster nella Corsa a Punti, bissando il titolo conquistato un anno fa nella rassegna casalinga di Apeldoorn (Paesi Bassi).

Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes