NewsRacing 08 luglio 2018

In Val di Sole brillano i giovani Northwave: vittorie per Fagerhaug e Frei

Il norvegese si è imposto tra gli U23 nella quarta tappa di Coppa del Mondo di Mountain Bike in Trentino. Dominio dell’elvetica, iridata di categoria, nella gara femminile U23, con Degn in terza posizione. La Campionessa del Mondo Neff terza nella gara Elite

Gli appuntamenti di Coppa del Mondo di Mountain Bike si confermano terreno di caccia per i giovani biker Northwave. Petter Fagerhaug e Sina Frei si sono aggiudicati, rispettivamente, le gare delle categorie Uomini U23 e Donne U23 del quarto round in Val di Sole (Trento), consolidando anche la leadership nelle graduatorie generali di categoria.

Domenica 8 Luglio, il norvegese si è lasciato alle spalle il transalpino Joshua Dubau (+18”) e il romeno Vlad Dascalu (+20”), conquistando la seconda affermazione stagionale in Coppa del Mondo, dopo il successo colto nel round di apertura di Stellenbosch (Sudafrica). Fagerhaug guida anche la Classifica Generale con 280 punti, davanti a Dubau (200) e Filippo Colombo (187).

Nella gara Donne U23, la Campionessa del Mondo di categoria Sina Frei ha avuto la meglio sulla britannica Evie Richards (+26”) e su un’altra atleta Northwave, la danese Malene Degn (+1’47”). In Classifica Generale, Frei guida grazie ai tre successi conquistati su quattro prove con 340 punti, davanti a Degn (280) e Richards (200).

Northwave ha centrato la top-3 anche nella prova Donne Elite grazie alla Campionessa del Mondo Jolanda Neff, terza alle spalle della polacca Maja Wloszczowska e della canadese Emily Batty. Sesta l’altra elvetica equipaggiata con Ghost XC, Alessandra Keller. Neff guida la Classifica Generale con 975 punti davanti ad Annika Langvad (923) e Pauline Ferrand Prevot (806).

Tre atleti dell’azienda trevigiana hanno chiuso nella top-10 della gara Uomini Elite: il brasiliano Henrique Avancini si è classificato in quarta posizione davanti all’elvetico Florian Vogel, quinto. Nona piazza per Gioele Bertolini. Nino Schurter si è aggiudicato l’appuntamento trentino davanti all’altoatesino Gerhard Kerschbaumer e all’olandese Mathieu Van der Poel.

Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes