NewsRacing 26 aprile 2017

Assolo di Seid Lizde al Trofeo Liberazione con Extreme RR

Northwave conquista la 72a edizione della classica romana grazie all’atleta del Team Colpack che ha avuto la meglio su Piccot e il Campione Europeo U23 Riabushenko. Vittorie di Zanoncello e Orsini a Nerviano e Bucine

Seid Lizde ha conquistato la 72a edizione del Trofeo Liberazione, uno degli appuntamenti internazionali più ambiti e ricchi di storia del calendario U23. Martedì 25 Aprile, nel tradizionale circuito delle Terme di Caracalla, a Roma, il portacolori del Team Colpack, equipaggiato da Northwave con calzature Extreme RR, ha tagliato in solitaria il prestigioso traguardo precedendo di 10” Michel Piccot e di 46” il Campione Europeo Alexandr Riabushenko.

In una giornata dedicata al ricordo di Michele Scarponi, Lizde è andato all’attacco in compagnia di Piccot quando mancavano 35 Km alla conclusione. Nel finale l’italo-bosniaco è riuscito a staccare il diretto avversario conquistando il successo più importante della sua giovane carriera. “Mi sentivo molto forte e avrei voluto fare selezione fin dall’inizio - racconta il vincitore. - La mia squadra ha impostato la corsa rendendola molto dura per fare in modo di avere una bella selezione nel finale. Poi sono iniziati gli attacchi e mi sono convinto di poter vincere quando siamo andati in fuga io e Piccot con il quale ho trovato un bell’accordo fino agli ultimi chilometri”.

E’ stato un 25 Aprile ricco di soddisfazioni per la “green line” Northwave che ha ottenuto altre due affermazioni. Alla Coppa Caduti Nervianesi di Nerviano (MI), Enrico Zanoncello (Team Colpack) ha avuto la meglio su altri due atleti equipaggiati dal brand trevigiano, Damiano Cima (Viris Maserati) e il compagno di squadra Carlo Alberto Giordani, mentre Umberto Orsini (Team Colpack) ha primeggiato al Trofeo San Leolino di Bucine (AR) davanti a Gracjan Szelag ed Eros Colombo.

Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes