NewsRacing 30 luglio 2017

Vogel e Bertolini, agli Europei è dominio Northwave!

Doppio oro per l’azienda italiana, che conquista i titoli Elite, con lo svizzero, e Under 23, con il brianzolo, nella giornata conclusiva degli Europei di Darfo Boario Terme. Completano il bilancio trionfale l’argento di Linda Indergand fra le Donne Elite e il bronzo di Manuel Fumic fra gli uomini

Si è chiusa come meglio non avrebbe potuto l’avventura di Northwave ai Campionati Europei di Mountain Bike. Nella giornata conclusiva dell’evento di Darfo Boario Terme, domenica 30 luglio, lo svizzero Florian Vogel (Focus XC) ha conquistato il titolo europeo XCO fra gli Elite, così come Gioele Bertolini (NOB Selle Italia) ha fatto fra gli Uomini Under 23. Linda Indergand (Focus XC) e Manuel Fumic (Cannondale Factory Racing) hanno completato il brillante mosaico con un argento e un bronzo rispettivamente fra Donne e Uomini Elite. Northwave chiude gli Europei con un bilancio di 6 ore, 4 argenti e 3 bronzi.

A nove anni dal suo precedente successo continentale, Vogel è venuto fuori negli ultimi due giri di una gara ricca di colpi di scena, chiudendo in un’ora, 24 minuti e 8 secondi, con 9″ di vantaggio su Julien Absalon e 39″ su Manuel Fumic, anche quest’ultimo – come Vogel – equipaggiato con calzature Extreme XC. “E’ passato quasi un decennio dal mio primo titolo Europeo – ha commentato Vogel, ricordando il successo del 2008 – e per me essere ancora a questi livelli dopo praticamente due decenni in questo sport significa tantissimo. Sono partito bene, e davanti si è subito formato un gruppo con diversi francesi, come ci aspettavamo. Nella seconda tornata ho commesso un piccolo errore in discesa e ho dovuto staccare il piede, permettendo in quella fase a Tempier di allungare. Mi sono impegnato all’inseguimento per Fluckiger, ma nel proseguo della gara ho capito che stavo meglio di lui, e allora ho provato a giocare le mie carte. E’ stata una gara ad eliminazione nel finale – aggiunge il due volte campione del mondo XCO – con tanti atleti che hanno sofferto sforzo e distanza. L’unico che è davvero venuto fuori è Absalon, che ha fatto una gran gara, ma nel finale sapevo che se fossi riuscito a gestirlo e non farlo rientrare a ruota, non avrebbe avuto possibilità di battermi”.

BERTOLINI GUIDA IL TRIONFO ITALIANO FRA GLI UNDER 23
Dopo la conferma del titolo italiano, Gioele Bertolini (NOB Selle Italia) ha staccato tutti anche nella prova continentale. L’azzurro, equipaggiato con Extreme XC, ha aperto la doppietta italiana precedendo di 6 secondi Nadir Colledani. Terzo a 1’15” il danese Simon Andreassen. Per il 22enne di Morbegno, già campione del mondo fra gli Juniores, si tratta della prima corona di campione d’Europa. Nella stessa gara, sesto posto per lo svizzero Filippo Colombo (VC Monte Tamaro) e settimo per il ceco Jan Vastl (N1 Team).

DONNE, ARGENTO PER INDERGAND. QUANTE EXTREME XC NELLA TOP 10
Linda Indergand (Focus XC) ha arricchito il suo palmares con la medaglia d’argento nella gara XCO delle Donne Elite, conclusa a 3’26″dalla vincitrice Yana Belomoina, con la quale aveva allungato nelle fasi iniziali di corsa.

Ben cinque delle atlete giunte nella Top 10 appartengono alla “scuderia” Northwave: oltre a Indergand, la tedesca Sabine Spitz (4a, a dispetto di una brutta caduta in gara), l’olandese Anne Terpstra (Team Ghost Factory, 7a), la slovena Tanja Zakelj (Unior Tools, 8a) e la svizzera Kathrin Stirnemann (Team Radon XC, 9a), già campionessa europea nel Cross Country Eliminator venerdì.

Nei giorni scorsi Northwave era andata sul podio anche con Alessandra Keller, Linda Indergand e Filippo Colombo (oro), Malene Degn e Caroline Bohe (argento) nel Team Relay, la under 23 Keller (argento) e le junior Loana Lecomte (argento) e Bohe (bronzo) nel XCO.